WIKIPEDIAMOCI

I TECNICI E LE AZIENDE ITALIANE CHE HANNO FATTO LA STORIA DEL MANIFESTO

   Si intende qui dare omaggio ai tipografi che hanno fatto la storia del manifesto. Si tratta il più delle volte di persone che hanno lavorato silenziosamente e nell’anonimato per realizzare le nostre piccole opere d’arte. Solo pochissimi di loro sono passati alla storia come cartellonisti, gli altri sono tipografi, inchiostratori, cromisti, levigatori di lastre, fotoincisori, o semplici operai di cui si è persa traccia. In alcuni casi lavoravano molto artigianalmente in piccoli laboratori, in altri hanno dato origine ad aziende di grandi dimensioni.

    Qui di seguito dunque una scheda sintetica che si spera di ulteriormente ampliare con altri contributi.

denominazioneluogoPeriodo di attivitàcartellonistioperenote
CHAPPUIS EDMONDO 18741912Bologna Dudovich (dopo la Ricordi): Chini, Hohenstein, Mataloni, De Carolis, Nomellini, Dudovich, Terzi, Cambellotti,  
EFISIO GHELMA 1909-1976  Varallo Sesia  Funivia Alpe di Mera ? 
LES NOUVELLES AFFICHES CAPPIELLO     
MAGA  Bolognafondata nel 1920 come agenzia pubblicitaria da Giuseppe Magagnoli (Bologna 1878-Milano 1933), chiusa nel 1933Leonetto Cappiello, Severo Pozzati, Bepi Fabiano, Aleandro Terzi, Achille Luciano Mauzan, Marcello Nizzoli e Piquillo. Magagnoli era rappresentante di Vercasson per l’italia  Nel 1921 Magnoli apre una succursale parigina della sua agenzia aiutato dal bolognese Sepo (Severo Pozzati).
MONETA     
RICHTER & CO.  Napoli1842 fondata da uno svizzero e poi direttore artistico Mario Borgoni fino al 1920, manifesti e etichette di hotelStretta collaborazione con ENIT ** e FFSS “**
OFFICINE GRAFICHE RICORDI MilanoGiovanni Ricordi (1785–1853), di professione violinista e copista,fonda le Off graf Ric nel 1808Adolf Hohenstein (1854-1928) iniziò ad esserne direttore creativo  nel 1888, Leopoldo Metlicovitz ne era il direttore tecnico. formazione della prima generazione dei grandi cartellonisti italiani, annoverando importanti figure del cartellonismo dell’epoca****  1883 in viale di Porta Vittoria 21, ricordato dalle cronache dell’epoca come uno dei più moderni ed efficienti d’Europa. Nel grande edificio di oltre 4000 metri quadrati,  NEL 1897 COMINCIA  ACOLLBOARRE Dudovich ventennale collaborazione con i Magazzini Mele di Napoli   la produzione si arresterà soltanto nell’agosto del 1943, quando un bombardamento distrusse lo stabilimento all’Acquabella. La stampa cromolitografica aveva però fatto il suo tempo e stava per essere soppiantata da una nuova concezione compositiva basata sul montaggio fotografico più che sull’abilità nel disegno.     https://www.magnanirocca.it/arte-e-imprenditoria-officine-grafiche-ricordi/
SAIGA     
STAR     1920-fondata a Milano da M. Dudovich e A. Stefanini nel 1920 come casa editrice.  Dudovich è direttore artistico della  STAR dal 1922 al 1936si avvale per la stampa della IGAP *  

*IGAP (Impresa  Generale di Affissioni e Pubblicità) con sedi a Milano e Roma società a cui vengono affidate le affissioni municipali di tutta  Italia. Fondata a Milano a fine ottocento da Antonio Montorfano, titolare della “Tipografia Economica” in via Fiori Chiari e curatore, nell’ambito della Esposizione Nazionale del 1881 a Milano, di una mostra di manifesti, probabilmente la prima nel nostro paese.

** Ente Nazionale Industria Turistica

*** Ferrovie dello Stato ****Giovanni Maria Mataloni (1869-1944), Leopoldo Metlicovitz (1868-1944), Leonetto Cappiello (1875- 1942) e Marcello Dudovich (1878-1962),Giovanni Beltrami (1860-1926), Aleardo Villa (1965-1906), Franz Laskoff (1869-1921) e Aleardo Terzi (1870-1943),Achille Beltrame (1871-1945), Enrico Sacchetti (1877-1967), Plinio Codognato (1878-1940), Luigi Emilio Caldanzano (1880-1928), Gian Emilio Malerba (1880-1926), Giuseppe Palanti (1881-1946), Achille Luciano Mauzan (1883-1952),

MILANO MANIFESTI

via G.Thaon di Revel 1220159 Milano, Italy

partita IVA: 08766450962 codice univoco G9HZJRW

Tel: +393396616415 – 339. 1496417

info@milanomanifesti.it

© Copyright 2020 MILANO MANIFESTI . All rights reserved. | Disclaimer original vintage poster shop negozio di manifesti originali

Pagine: 1 2 3 4